Supergirl | 03x01 | La ragazza di acciaio

Condividi:

Streaming

Registrati o Accedi per visualizzare questo video.


Trama

La stagione si apre con Kara che sogna Mon-El (costretto a partire dal pianeta Terra dopo l'invasione Daxamita nella scorsa stagione) e sua madre biologica Alura Zor-El (morta su Krypton, il pianeta natale di Kara). Ripreso contatto con il mondo reale Kara, nei panni di Supergirl, scorge un inseguimento della polizia in cui la sorella, Alex Danvers, e la fidanzata Maggie, agente di polizia, cercano di catturare un mercenario di nome Robert DuBois, che si fa chiamare Bloodsport. Supergirl riesce a salvare Alex e Maggie e si scontra con Bloodsport: l'eroina ha la meglio, ma il mercenario riesce a fuggire. Dopo l'invasione Daxamita, Kara si è chiusa in sè stessa e ha cominciato a trascurare la sua vita da umana e a dedicarsi ossessivamente alla sua vita da supereroe. Alla richiesta della sorella di essere presente alla prova della cerimonia del suo matrimonio, Kara si mostra seria e schiva. Lo strano comportamento di Kara provoca un forte dolore ad Alex che, involontariamente, perde entusiasmo per l'organizzazione del matrimonio. Dopo aver parlato con il cugino (durante l'episodio finale della seconda stagione) e con la sorella, Kara ha sviluppato dentro di sé la convinzione di non essere tanto umana quanto pensava, ma di essere solo un'aliena incapace di provare i sentimenti umani, capace, disponibile però al sacrificio tanto da allontanare il suo amore, Mon-El, per un bene superiore. Intanto, ad una riunione, Lena Luthor e James Olsen, direttore della CatCo, si oppongono al piano di Morgan Edge, un grande industriale, che ha intenzione di costruire grattacieli in prossimità del lungomare. Edge successivamente, in diretta televisiva, dichiara di voler iniziare a comprare azioni della CatCo. Cat Grant ha lasciato National City ed è rimasta accanto alla presidente degli Stati Uniti, diventandone la portavoce alla Casa Bianca. Supergirl trova una nave da guerra Daxamita all'interno della base militare di Fort Harrison, nascosta dal generale Lane. Il DEO scopre così che Bloodsport non solo ha rubato dei tubi di alluminio, ma anche un regolatore ad alta pressione ed un dispositivo di invisibilità Daxamita. Il DEO, quindi, prevede un possibile attacco nucleare al porto durante l'inaugurazione della statua di Supergirl e manda lì i suoi agenti. Durante l'inaugurazione Alex e Maggie si chiariscono ed Alex finalmente si mostra realmente interessata all'organizzazione del loro matrimonio. La statua viene presentata da Lena Luthor, organizzatrice dell'evento. Durante il discorso di Lena, il porto viene attaccato da una testata nucleare. Supergirl, grazie al suo super-udito, riesce a trovare il sottomarino invisibile e si tuffa in acqua, dove però viene colpita da un missile e perde i sensi. Il missile mette in fuga le persone che si trovavano sul lungomare ed una donna misteriosa salva sua figlia, rimasta intrappolata sotto un traliccio, usando una forza sovrannaturale. Intanto a Kara appare Mon-El che le dice di svegliarsi. Ripresi i sensi Kara riesce a fermare il sottomarino. Lena decide di acquistare la CatCo per evitare che finisca nelle mani di Edge e riassume Kara, la quale, nei panni di Supergirl, abbandona Edge su una nave mercantile in mezzo al mare dopo avergli detto di essere a conoscenza che l'attacco al porto fosse stato organizzato da lui. Kara ritorna quella di prima e ricomincia a frequentare la sorella e gli amici. Nel frattempo Alex chiede a J'onn di accompagnarla all'altare, e J'onn commosso accetta. Nella scena finale, la donna misteriosa che aveva salvato la figlia si sveglia dopo aver fatto un sogno simile a quello di Kara, ma vedendo una creatura inquietante al posto di Alura Zor-El.